Sergio Casoni

Sergio Casoni

I miei pensieri

I miei romanzi

La realtà di un sogno

 

 

 

Romanzo d’esordio

Presentato alla Fiera del Libro di Torino Maggio 2008.
Edito dalla Giraldi Editore

Quarta di copertina:

Nel sistema solare Alambir, una terribile guerra sta per giungere al suo culmine con l’esplosione dell’intero sistema planetario. Sarà il capitano Chac a portare in salvo i sopravvissuti del pianeta Atlantide. Giunti sulla Terra, creduta disabitata, si scontreranno con un popolo molto più evoluto e crudele.
Per salvare i propri genitori da morte sicura, Phil, intraprende un viaggio con i suoi amici in Messico tra le rovine di un insediamento Maya dove incontrerà Chac e il suo eterno rivale Babakar. Le due storie si intrecceranno tra presente e passato in una interminabile parabola di terrore e colpi di scena.
Questa incredibile storia, è accaduta al mio amico Franco; ed io ne ho fatto un libro.

Foto copertina: Alexander Brucolini

Le avventure di Maria e Milo

 

 

 

Il mio secondo romanzo, rivolto a ragazzi e sognatori

Quarta di copertina:

Un giorno di fine ottobreMilo, un gattino decisamente fuori dal comune, incontra Maria, la nipote del mugnaio scomparso. Tra i due nasce subito una sincera amicizia e una grande complicità. Insieme andranno alla ricerca di Antonio, il nonno di Maria. Dovranno attraversare l’antica foresta abitata dai Gognetti, affrontare il caldo terrificante della landa desolata, scalare la grande montagna fino a trovarsi nel mezzo di una tempesta. Un turbinio di emozioni e colpi di scena, un’avventura che i due amici non dimenticheranno per molto tempo.

Foto copertina: Alexander Brucolini

 

Lacerazioni

 

 

 

Il mio terzo romanzo. Un Noir scritto a quattro mani con Iris Dark

Quarta di copertina:

Rimasta sola, iniziò a scorrere tutti i nomi. Molti appartenevano a persone facoltose del luogo, avvocati, imprenditori, professionisti di vari settori, persone più o meno note in città. Poi, finalmente, trovò quello che cercava: l’ispettore Giacomini compariva nella lista ma in quell’elenco c’era anche un altro nome che non si sarebbe mai aspettata di trovare. Querllo di Brando Sangalli.

Art Directore: Fabio Roscini “Faro creative”

Foto copertina: Alexander Brucolini

Qualcosa di me

 

Mi chiamo Sergio Casoni e, in questa sezione, dovrei dirvi chi sono e cosa faccio nella vita.
Per uno scrittore dovrebbe essere solo una formalità ma, per quanto mi riguarda, trovo più semplice scrivere romanzi che parlare di me. Forse perché sono timido, o riservato, fate voi, non saprei cosa rispondere.
Vivo a Foligno, una piccola città Umbra, conosciuta anche come “lu centro de lu munnu”.
Mi sono diplomato presso l’Istituto Tecnico Industriale Statale di Foligno e attualmente lavoro presso un’azienda Italiana nel settore elettromedicale.
I miei gusti letterari spaziano da John Grisham a Shakespeare, da Agatha Christie a Enrico Brizzi, da Diego Cugia a Ernest Hemingway, anche se ho un debole per il genere horror. Stephen King credo che sia ineguagliabile.
Quattro anni dopo il matrimonio, mia moglie, ha dato alla luce una splendida bambina. La sua nascita mi ha spronato a terminare il primo romanzo iniziato quando ero ancora un ragazzo e che, per anni, era rimasto nel cassetto delle cose da finire.
“La realtà di un sogno” venne pubblicato nel 2008 dalla Giraldi Editore e presentato alla Fiera del libro di Torino lo stesso anno.
Dopo “La realtà di un sogno” ho pubblicato “Le avventure di Maria e Milo” e “Lacerazioni”.

Attualmente sto portando avanti altri progetti e potrete seguirne lo sviluppo in questo sito.

Maggie la farfallina peperina

Erano trascorsi quasi due mesi da quando Antonio, il vecchio fornaio della città dai tetti blu, era ritornato in città. Era rimasto per cinque anni a vagabondare nella boscaglia sulla grande montagna, fino a quando Maria e Milo, il gattino dai poteri magici, lo avevano ritrovato. Aveva perso la memoria …

Immortale

  Chi non vorrebbe essere immortale a molti piace e tutti lo desiderano sin da piccolo ho desiderato essere tale. Un film, una storia, forse vera lui non lo sapeva, ma era nato per non morire lui avrebbe segnato una nuova era.

Dove sei Franco

L’inverno è oramai alle porte. Le foglie degli alberi cadono in terra, stanche di opporsi alle sferzate del gelido vento del nord. La gente rimane chiusa nelle proprie case, lasciando vuote quelle strade che, d’estate, sono il luogo di ritrovo più ambito. È proprio in questo periodo che Franco ama …

Diario di Bordo

La mente corre indietro nel tempo quando, da bambino, vedevo in televisione le avventure dell’ Enterprise. Il telefilm iniziava con il capitano dell’astronave, seduto sulla poltrona di comando, che pronunciava le seguenti parole: ” Data astrale 4594, diario di boro…..”.

Bullismo

Ad avviso della Suprema Corte – sentenza 34492 – l’insegnante Giuseppa V., docente di una scuola media statale di Palermo, è senz’altro colpevole «di aver abusato dei mezzi di correzione e di disciplina» ai danni dello studente G.C., per averlo «mortificato nella dignità» venendo così meno al «processo educativo in …

Borghi

  Sono un amante dei piccoli borghi, dei paesi dove le persone si conoscono per nome, dove si continua a lasciare le chiavi sulla porta perché lì non ci sono ladri ma amici, vicini di casa, persone che si scambiano favori. Dove la vita sembra scorrere a ritmi diversi di …

Bambini

  Oggi mi sono imbattuto in un articolo che mi ha fatto riflettere molto. Sicuramente avrete sentito o letto la notizia proveniente dagli USA, Arizona. Una ragazzina di nove anni uccide il suo istruttore di tiro.

Arroganza

Continuo a camminare per le strade con uno zaino in spalla e molti pensieri in testa, i soli compagni in questo viaggio. Mi ero ripromesso che non avrei mai attraversato grandi città. Troppo caotiche, troppo frenetiche. L’ansia, che sempre più mi attanaglia fino a togliermi il respiro, non mi permette …